Prestiti Per Disoccupati Senza Garanzie: Giovani e Non

Prestiti per disoccupati senza garanzie



I privati che hanno bisogno di un prestito sono spesso coloro che non solo non hanno una busta paga da esibire, ma sono pure disoccupati in quanto non sono inseriti nel circuito dell'occupazione nemmeno come liberi professionisti o come lavoratori autonomi.

Ne consegue che i prestiti per disoccupati non solo sono dei prestiti per disoccupati senza busta paga, ma sono anche dei prestiti per disoccupati senza garanzie in virtù dell'assenza di un reddito dimostrabile.

In più, chi chiede un prestito ed è disoccupato è spesso pure un giovane alla ricerca di credito presso banche e società finanziarie ad esempio per coprire le spese per gli studi o per partecipare a corsi di formazione.

Ed allora, sotto quali condizioni è possibile chiedere ed ottenere, per esempio, i prestiti per disoccupati senza garante ed i prestiti per giovani disoccupati? Per esempio, è possibile ottenere via web i prestiti per disoccupati Findomestic, ovverosia i prestiti per disoccupati online?

Prestiti per disoccupati senza garanzie, come ottenerli

Ebbene, per chiedere e per ottenere prestiti on line per disoccupati non ci sono banche o società finanziarie che siano disposte a concedere credito a chi non abbia una qualche garanzia da offrire.

Questo significa che i prestiti per disoccupati senza garanzie di reddito, per giovani e non, si possono chiedere ed ottenere solo a fronte della possibilità di presentare all'istituto di credito o alla società finanziaria delle garanzie reali alternative, per esempio le entrate relative ad un affitto, un immobile o un garage su cui accendere un'ipoteca, oppure investimenti di natura finanziaria da poter eventualmente mettere in pegno a fronte ed a garanzia dell'erogazione del credito richiesto.

Tra le casalinghe, i giovani ed i lavoratori precari, è chiaro che è ampia la platea di persone che possono essere potenzialmente interessate a chiedere ed ottenere in Italia prestiti per disoccupati con il vantaggio, tra l'altro, di poter arrivare all'erogazione con relativa facilità, attraverso banche e società finanziarie, se la somma di denaro di cui si ha bisogno è bassa.

Prestiti per disoccupati senza garanzie di piccolo importo




I prestiti per disoccupati senza garanzie di piccolo importo, come sopra accennato, sono infatti più facili da ottenere e sono anche ad erogazione rapida per importi che di norma variano tra un minimo di 1.000 ed un massimo che di norma non supera i 3.000 euro.

Le banche e le società finanziarie, concedendo prestiti a rata bassa, sono infatti più propense ad erogare credito in quanto i potenziali rischi di insolvenza sono più bassi, così come il contraente in questo modo può andare a soddisfare quelle piccole necessità finanziarie di cui si ha bisogno nell'immediato con estrema urgenza.

D'altronde, se in passato i privati e le famiglie chiedevano prestiti alle banche ed alle società finanziarie per progetti di spesa come la ristrutturazione di un immobile o l'acquisto di un'auto, al giorno d'oggi invece sempre più spesso si chiedono piccoli prestiti al fine di poter far fronte alle piccole spese quotidiane ed a quelle improvvise ed impreviste che non possono essere rimandate.

Prestiti per disoccupati per protestati e cattivo pagatore

Per chi è disoccupato, senza garanzie e senza reddito, ed è anche protestato o cattivo pagatore, allora di norma la soluzione migliore per chiedere e per ottenere prestiti è quella di accedere al credito con il garante.

Nel dettaglio, il garante non è altro che quella figura che, nella concessione del prestito ad un soggetto, va ad affiancare il debitore principale. Il garante è inoltre quella figura che già alla banca o alla società finanziaria ha fornito delle adeguate garanzie di solvibilità.

Queste garanzie poi possono essere prese a riferimento se il debitore principale non riesce ad onorare gli impegni finanziari presi, ovverosia a rimborsare puntualmente il prestito per disoccupati pagando le rate mensili.

In tal caso sarà infatti il garante ad intervenire in sostituzione del debitore principale nel pagamento di una o più rate mensili. Per esempio, il garante ideale è rappresentato da un lavoratore dipendente con un contratto di lavoro a tempo indeterminato, con una adeguata anzianità di servizio, con un'ottima retribuzione ed anche senza avere prestiti, mutui e/o finanziamenti che sono in corso di pagamento.

Prestiti per disoccupati senza garanzie e cambializzati




Tra le tipologie di prestiti per disoccupati senza garanzie ci sono anche quelli cambializzati. Trattasi in genere di prestiti che sono di piccolo importo e che non vengono rimborsati pagando la classica rata mensile, in base al piano di ammortamento concordato, con il bonifico bancario o postale, oppure con il bollettino, ma pagando le cambiali.

I prestiti per disoccupati senza garanzie e cambializzati sono peraltro prodotti di accesso al credito legali e sicuri non solo per il debitore, ma anche per il soggetto che eroga il credito in quanto la cambiale è per sua natura un titolo esecutivo.

Il che significa che con i prestiti per disoccupati senza garanzie e cambializzati il debitore è in ogni caso obbligato a rispettare gli impegni finanziari presi altrimenti, in caso di condizioni di morosità o situazioni di insolvenza, possono essere avviate le procedure esecutive.

Prestiti per disoccupati senza garanzie con valutazione veloce

Per chiedere e per ottenere prestiti per disoccupati senza garanzie in maniera rapida, ovverosia con erogazione veloce grazie ad un'istruttoria snella, la soluzione migliore è quella di presentare la richiesta via web in modo tale da acquisire l'esito di fattibilità anche in solo 1 ora.

Oltre che via web, inoltre, le banche e le società finanziarie che propongono prestiti via online di norma permettono di inoltrare la richiesta anche telefonicamente.

Dopodiché, in caso di esito di fattibilità positivo, è bene tenere subito a portata di mano tutta la documentazione necessaria da caricare e da inviare sempre online, dal sito ovia posta elettronica, dopo aver fatto la scansione. In questo modo l'istruttoria potrà partire subito e di norma si possono ottenere prestiti per disoccupati senza garanzie con valutazione veloce e con erogazione anche in sole 24-48 ore, ovverosia in appena 1, massimo 2 giorni lavorativi rispetto invece alla trafila, che è spesso molto lunga, presso le filiali bancarie o presso le agenzie delle società finanziarie sparse su tutto il territorio nazionale.



Ottobre 22, 2016